facebook      instagram

Messaggio in occasione dell'esame di Maturitá 2021

Cari amici studenti e care amiche studentesse,

quest'anno scolastico, per tutti i ragazzi e le ragazze delle superiori, è stato diverso.

Diverso non solo per la pandemia, ma perché abbiamo dovuto imparare un modo nuovo di fare scuola, qualcosa che va oltre il programma didattico e che ci ha stimolato, anche se con fatica, ad acquisire competenze nuove. Ora siamo giunti all'importante appuntamento della maturitá, che domani avrá inizio per tanti di noi.

Settembre era iniziato sotto il segno della speranza, avevamo interpretato l'avvio del nuovo anno scolastico come un ritorno, con il sogno di poter finalmente riabbracciare i nostri compagni e recuperare il tempo trascorso a distanza. Non è stato proprio cosí.

Tuttavia la pandemia, sotto un certo punto di vista, ci ha permesso di aprire in qualche modo gli occhi e approfittare di questo momento per imparare non solo dalle cose buone, ma anche da ció che a primo impatto non risulta facile. A scuola ci insegnano che un esperimento è pur sempre un esperimento, anche quando non funziona. Cioè si impara sempre, dagli errori coma dai successi. Allo stesso modo la pandemia ci ha insegnato qualcosa, se non altro che nella vita, anche nelle difficoltá, si cresce ci si attrezza per vivere il futuro migliorando ció che eravamo ieri. A noi il compito di renderci conto da dove veniamo e qual è il nostro obiettivo.

Tra pochi giorni inizieranno gli esami di maturitá, una delle prime e più importanti prove della nostra carriera scolastica.

Credo che sia giusto vedere questo momento come una verifica della nostra crescita, per capire cosa abbiamo imparato e per evitare che dopo tutta la fatica che abbiamo fatto per mesi, nulla vada sprecato. In fondo chi, se non noi, deve puntare al futuro, guardare avanti e darsi da fare?

Allora non posso che fare (farci) un grande augurio: che anche questo esame si svolga nel segno della speranza e che possa rappresentare per tutti l'ennesimo segno di un nuovo inizio.

Giuseppe Tulumello
(Coordinatore regionale delle Consulte provinciali studentesche della Liguria)


Consulta provinciale degli studenti - GENOVA
Via Assarotti, 38 - stanza 35 - 16122 Genova - consultaprovinciale.ge@gmail.com>